ETÀ MODERNA, STORIA DELLA MUSICA

DFG-ANR-Projekt "MUSICI" des DHI Rom und der École Française de Rome

Musicisti europei a Venezia, Roma e Napoli (1650–1750). Musica, identità nazionale e scambi culturali

www.musici.eu Giron-Panel, Caroline/Goulet, Anne-Madeleine (a cura di): La musique à Rome au XVIIe siècle. Etudes et perspectives de recherche (Collection de l'École française de Rome 466) Roma 2012. Nei secoli XVII e XVIII numerosi musicisti europei si dirigevano verso Venezia, Roma e Napoli, centri la cui cultura musicale esercitava una grande forza d’attrazione in tutta Europa. In prima linea  ...   


STORIA DELLA MUSICA

I fondi operistici delle biblioteche di alcune case nobili romane – recupero e valutazione

Dr. Roland Pfeiffer

Due delle case nobili romane custodiscono nelle loro biblioteche private fino ad oggi numerosi manoscritti di opere melodrammatiche databili al periodo tra il XVIII e il primo XIX secolo. Da una parte si tratta dell'Archivio Doria Pamphilj con 36 spartiti, 28 volumi collettanei e ulteriori fascicoli singoli, dall'altra della ben più consistente Biblioteca Massimo nel Palazzo Massimo alle Colonne con circa 150 spartiti, di cui alcuni composti da  ...   


STORIA DELLA MUSICA

Musica strumentale italiana nella seconda metà del secolo XVIII

Dr. Stephanie Klauk

La storiografia della musica vede nella musica strumentale italiana del tardo Settocento di norma un genere all’ombra dell’opera lirica. Soprattutto da una prospettiva estera si tende a considerarla inferiore all’opera da un lato e al “classicismo viennese“ dall’altro. Questo schema percettivo e valutativo ha influenzato profondamente la stessa ricerca musicologica fino ad oggi. Mancano però delle ricerche di vasto impianto, e con una solida  ...   


ETÀ MODERNA, STORIA DELLA MUSICA

Il viaggio attraverso le Alpi. Musicisti di lingua tedesca tra arte e politica (1650–1750)

Dr. Britta Kägler

Britta Kägler/Gesa zur Nieden, "Dieœ schönste Musik zu hören". Europäische Musiker im barocken Rom, Darmstadt 2012. Da sempre le attività e i campi d'azione di artisti italiani al di là delle Alpi sono stati al centro dell’attenzione della ricerca storica, o almeno sono stati sfiorati dai lavori relativi alla storia culturale. Il fatto che durante il XVII e XVIII secolo anche molti artisti, provenienti da tutta l’Europa,  ...   


STORIA DELLA MUSICA

Topoi di rappresentazione della pace nella cantata italiana (secc. XVII–XVIII)

Dr. Chiara Pelliccia

Tra i generi musicali italiani, la cantata ha avuto grandissima diffusione in Europa durante i secoli XVII e XVIII, insieme all’opera in musica. Tale diffusione è stata certamente connessa alle differenti – e spesso in conflitto – dominazioni e/o sfere d'influenza straniere che hanno caratterizzato la storia politica della penisola italiana. Per questo, in uno studio sulle rappresentazioni della pace nella musica, la cantata italiana può  ...