Nato nel 1984 a Berlino; studi universitari in Storia, Filosofia e Scienze culturali alla Humboldt-Universität di Berlino; nel 2013 premio Gustav Droysen conferito dall'Associazione degli amici dell'Istituto di Scienze storiche per una tesi di laurea triennale sulla figura di Ulisse nella Divina Commedia; dottorato di ricerca in corso: "Panegirico, parodia, commento? Il Commentarius di Enea Silvio Piccolomini su De dictis et factis Alfonsi regis (1456) di Antonio Beccadelli" (titolo di lavoro); 2016–2019 borsa di studio Elsa Neumann assegnata dallo Stato federale di Berlino; 2017 borsa di studio (cinque mesi) presso il DHI Roma; 2019 docente a contratto in Storia medievale presso la Humboldt-Universität di Berlino.

Principali ambiti di ricerca
L'umanesimo rinascimentale in Italia e Germania; storia culturale dell'umorismo; ricerca intertestuale; Dante Alighieri