Onofrio Panvinio (1530-68) e la sua storia della chiesa. Uno studioso romano tra impero e chiesa, umanesimo e controriforma

Dr. Stefan Bauer

Per quanto possa sembrare sorprendente: il confronto della chiesa con la propria storia e con il suo passaggio verso la modernità nell'età moderna è un tema poco indagato fino ad oggi. Pare che ciò sia dovuto, oggi come allora, al fatto che si preferiscono evidentemente i media visivi quali la pittura e l'architettura. Il progetto approfondirà l'argomento concentrandosi su uno studioso del secolo XVI di particolare fascino, Onofrio Panvinio (1530-1568). Nella sua breve vita – egli morì a 38 anni – Panvinio compilò circa settanta opere edite ed inedite, molte delle quali attendono ancora di essere esaminate. Con l'analisi dei modi in cui vennero scritte e divulgate le sue opere storiche, si intende dimostrare che Panvinio svolgeva un ruolo fondamentale per i molteplici passaggi avvenuti nella cornice delle scienze storiche del VXI secolo.