Nuntiaturberichte 4. Abt. Bd. 6, a cura di R. Becker

Nuntiaturberichte aus Deutschland nebst ergänzenden Aktenstücken

Nuntiaturberichte aus Deutschland nebst ergänzenden Aktenstücken, 4. Abteilung: Siebzehntes Jahrhundert, Bd. 6: Nuntiatur des Ciriaco Rocci. Außerordentliche Nuntiatur des Girolamo Grimaldi – Sendung des P. Alessandro d’Ales (1633–1634), im Auftrage des Deutschen Historischen Instituts in Rom bearb. von Rotraud Becker, Berlin-Boston (De Gruyter) 2016, LXVIII, 699 pp., ISBN 978-3-11-045611-0.

Il volume comprende la corrispondenza della Segreteria di Stato papale con i nunzi accreditati presso la corte imperiale di Vienna e le relazioni di un padre cappuccino, a cui a sua volta erano stati affidati compiti diplomatici, durante una fase particolarmente movimentata della Guerra dei Trent'anni. Nell'impero si assistette, in quel periodo, alla crescente diffidenza nei confronti di Wallenstein, alla sua destituzione e uccisione, mentre nei mesi successivi l'evoluzione della guerra fu in un primo momento favorevole alle forze imperiali. La politica papale mirava in questo contesto a mediare tra le potenze cattoliche, a unirle in un'alleanza e a convincere l'imperatore di avviare delle trattative di pace alle condizioni dettate dalla Francia. La situazione militare portò tuttavia a cercare la conciliazione con gli Stati protestanti dell'impero. I rapporti con la Francia peggiorarono, sicché divenne sempre più prevedibile lo scoppio di una guerra aperta e, pertanto, un ulteriore allargamento del conflitto.