Assegni di ricerca

Conformemente alle proprie finalità, il DHI Roma concede ogni anno degli assegni di ricerca fino a sei mesi a giovani studiosi di storia (dottori di ricerca), desiderosi di approfondire le proprie ricerche scientifiche.

Le candidature per il periodo da luglio a dicembre 2018 vanno presentate entro il 15 febbraio 2018.

Le domande devono essere indirizzate al Direttore dell'Istituto Storico Germanico di Roma, Prof. Dr. Martin Baumeister, e inviate in un unico PDF via email a kruse[at]dhi-roma.it.

Alle domande vanno allegati:

a. una breve lettera con indicazione del periodo prescelto
b. il curriculum vitae
c. una descrizione del progetto (senza limiti di pagine, preferibilmente su temi relativi alla storia italiana o ai rapporti tra Italia e Germania, con specificazione dei motivi che richiedono la permanenza presso l'Istituto Storico Germanico)
d. una lettera di presentazione da parte di un professore universitario.
(La conoscenza della lingua tedesca è gradita, ma non obbligatoria.)

I candidati riceveranno una risposta all'incirca 2 mesi dopo la chiusura del bando.

L'assegno di ricerca esclude qualsiasi altra forma di retribuzione o finanziamento (contratti di lavoro, borse di studio ecc.).

Le borsiste e i borsisti sono tenuti a partecipare alle riunioni dei collaboratori scientifici e alle manifestazioni (conferenze, convegni) dell'Istituto, nonché a svolgere, all'occorrenza, piccoli compiti inerenti alle attività dell'Istituto. Inoltre, durante la permanenza all'Istituto essi sono obbligati a rendere conto regolarmente al Direttore in merito agli studi svolti, e a consegnare una relazione scritta finale (ca. 2 pagine) entro due mesi dal termine dell'assegno di ricerca.

Il Direttore ha la facoltà di revocare l'assegno di ricerca qualora dovessero emergere dei motivi che pregiudicano il proseguimento dei lavori al progetto durante il periodo di assegnazione.